Cornoletame o Preparato 500 per agricoltura biodinamica

Il cosiddetto Cornoletame o Preparato 500 è un composto organico usato nelle pratiche di agricoltura biodinamica. Il nome del composto spiega già esaurientemente di cosa si tratta; questo preparato naturale, infatti, consiste di letame di vacca inserito nella cavità del corno di una vacca che abbia già figliato almeno una volta.

Cos’è il Cornoletame o Preparato 500

Come detto sopra, quindi, il Preparato 500 consiste di stallatico bovino inserito nel corno di una vacca che sia già passata dal parto almeno una volta.

Opportunamente riempito, il corno viene poi posto sotto terra in concomitanza con la ricorrenza di San Michele (29 settembre) e lasciato fermentare durante il periodo invernale.

Nei giorni vicini alla Pasqua, ormai diventato praticamente humus e perso l’odore letamico, il composto viene quindi recuperato

A quel punto il Cornoletame viene distribuito, miscelato e dinamizzato (diluito con acqua tiepida non clorata), con la finalità di aumentare la resa produttiva del terreno.

Cornoletame Biodinamico

Dove, come e quando si usa il Cornoletame

Vediamo ora i periodi e le modalità di utilizzo del Preparato 500:

  • Quando si decide di usarlo va dinamizzato per un’ora (non un minuto di più, non un minuto di meno)
  • Quando viene usato per la prima volta è consigliabile dinamizzarlo e aspergerlo per 3 volte (una ogni 9 giorni)
  • E’ fondamentale usarlo almeno un paio di volte, in Primavera e in Autunno
  • Va dato entro 2 ore dalla fine del processo di dinamizzazione di pomeriggio e/o sera
  • E’ possibile usarlo nella pasta per tronchi, per il bagno sementi e per il bagno radici prima di trapianti

Una volta usato, il Cornoletame può essere conservato in una scatola di legno coperta da torba. Una volta estratto dal corno, il preparato può essere così conservato e utilizzato per 2 anni.